Psicologo
Psicoanalista
Psicoterapeuta

ASTI

Orientata all’indagine del profondo e dei fenomeni dell’inconscio. L’osservazione attenta dei sogni in relazione al materiale mitologico diventa il motore di ricerca e scopo di ciò che è il processo di individuazione. 
Il lavoro analitico migliora la persona?
Chi entra in analisi lo spera, così come spera di arrivare a stare meglio.
In realtà l’analisi si prefigge di andare oltre questi limiti morali e ambisce all’ampliamento della personalità. Aiuta a conseguire una più ampia consapevolezza di se stessi e una conoscenza dei lati nascosti e misteriosi.
Pertanto non è questione di migliorare o peggiorare ma di esplorare e far vivere altre parti della personalità.
Questo è un fatto che costruisce equilibrio, una base più solida su cui appoggiare sé stessi.
Ci permette di avere una maggiore quantità di risorse disponibili per affrontare la complessità e le difficoltà della vita e più strumenti per goderla.

 

Attraverso l’approccio psicodinamico, l’intervento tende a ridurre le confusioni e gli ostacoli interni alla vita di coppia. Si pone l’obiettivo di ricostruire un contenimento sufficiente per gettare le basi di una riapertura evolutiva della relazione.

 

Orientata al trattamento dei sintomi in un intervento più ampio finalizzato allo sviluppo della consapevolezza e delle risorse individuali. Importante diventa l’esplorazione del Sé e le influenze dell’ambiente esterno rispetto ai diversi sintomi e gradi di sofferenza.

 

 

Orientata a rafforzare le difese individuali in persone con inadeguate funzioni dell’Io in relazione ad una bassa tolleranza all’angoscia, alla frustrazione, al senso di realtà e difficoltà al controllo degli impulsi. Si pone l’obiettivo di aumentare le capacità di adattamento al fine di gestire le difficoltà della vita quotidiana.

 

...

 

 

Torna su